gomme invernali e catene a bordo

Il 15 aprile è terminato l’obbligo di dotazioni invernali

28 Apr , 2016  

Non solo giornate più lunghe e temperature più calde, con la bella stagione arriva anche il momento di cambiare le gomme in molte zone d’Italia. Lo scorso 15 aprile infatti è terminato l’obbligo di montare pneumatici invernali: il set di gomme da neve va sostituito e si possono lasciare a casa le catene.

Risparmio e Sicurezza

Il cambio degli pneumatici è una soluzione decisamente conveniente sia in termini economici sia di sicurezza stradale poiché le prestazioni delle gomme invernali sono ottimali sotto i 7°C, ma quando le temperature iniziano a salire, non sono più performanti: aumentano gli spazi di frenata e, a causa della maggiore aderenza aumenta l’attrito determinando maggiori consumi di carburante e un’usura più rapida.

Cessazione dell’obbligo di pneumatici da neve o catene a bordo

Cosa significa esattamente cessazione dell’obbligo? Mentre nel periodo invernale vige l’obbligo in molte provincie di montare gomme invernali, nel periodo tra il 16 aprile e il 14 ottobre il Codice della Strada prevede solo il rispetto delle cosiddette caratteristiche di misura, indice di carico e codice di velocità, riportate sulla carta di circolazione. Per chi non deve recarsi in montagna o in zone comunque soggette a presenza di neve o ghiaccio sull’asfalto, cessa quindi l’obbligo delle catene a bordo o degli pneumatici da neve montati.

Quando è obbligatorio cambiare le gomme invernali

In molti durante l’inverno preferiscono montare pneumatici con indice di velocità inferiore a quello riportato sul libretto – si tratta di una pratica accettata esclusivamente nel periodo invernale – in questo caso, le gomme dovranno essere sostituite entro il 16 maggio se non si desidera incorrere in sanzioni dai 419 ai 1.682 euro, il ritiro della carta di circolazione e la richiesta di revisione del veicolo.

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterGoogle+

Auto,News,SAPEVI CHE


Ci trovi anche su