A flying quadrocopter delivering a basket of Christmas goodies above covered with snow beautifully decorated street

Creare una cartolina di Natale con un drone

19 Dic , 2016  

Da semplici giocattolini radiocomandati, i droni si stanno affermando come preziosi strumenti in numerosi ambiti. Primo tra tutti nella produzione video e fotografica, settore nel quale rendono possibili inquadrature e prospettive inimmaginabili fino a ieri. Idem nell’ambito logistico: grazie ai droni si stanno aprendo nuove frontiere per lo spostamento e la consegna di pacchi e missive.

Allora perché non farci un pensierino anche per Natale? Potremmo prenderli in considerazione per un regalo dedicato all’amico giusto oppure per fare autentiche sorprese: molti droni montano fotocamere e se supportati da qualche idea particolarmente creativa potrebbero servire per stupire.
Se stiamo pensando a un regalo per un millennials nostro amico, oppure per un geek o un appassionato di modellismo, un drone potrebbe essere il dono perfetto. Al nostro amico servirebbe giusto un po’ di pratica per iniziare a guidarlo con maggior controllo ed evitare rischi per cose e persone, ma per il resto saremmo sicuri di avergli regalato un bel passatempo.

Se invece l’obiettivo fosse quello di sorprendere, allora possiamo impiegare il drone come mezzo per ottenere quell’effetto wow tanto ricercato. Come? Grazie alla videocamera integrata in molti tipi di drone. Ciò significa che potremo registrare dei video sfruttando le potenzialità di un mezzo volante capace di ottenere punti di vista e angoli di ripresa inconsueti, così da realizzare una cartolina di Natale ad hoc per uno o per tutti i nostri amici. Realizzato il breve filmato potremo tagliarlo e montarlo digitalmente applicando tutti gli effetti desiderati e, successivamente, potremo caricarlo sui social networks oppure allegarlo a una chat di Whatsapp.

In tutti i casi, con un po’ d’impegno, l’originalità dell’idea sarà già di per sé una grande sorpresa! Serve qualcos’altro per celebrare gli affetti in modo inedito?

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterGoogle+

SAPEVI CHE

,


Ci trovi anche su