I grandi viaggi in treno: un mezzo da scoprire

15 Feb , 2017  

In Italia viaggiare in treno è spesso associato a pregiudizi e concetti negativi, come il pendolarismo, i ritardi e i disservizi che spesso e volentieri caratterizzano i viaggi su rotaia per milioni di italiani. Tuttavia, se guardiamo alla grande letteratura europea dopo l’invenzione del Rocket, la prima locomitiva a vapore progettata da Robert Stephenson ormai quasi due secoli fa, in tutti gli scritti il treno resta uno dei mezzi più affascinanti e veloci per arrivare da un posto all’altro, percorrendo grandi distanze in totale relax e godendosi il paesaggio.

La rubrica di viaggi del New York Times elogiando le caratteristiche salienti delle connessioni su rotaia, ha selezionato i 50 viaggi in treno più epici da fare sulla Terra. Al di là di quelli destinati a un pubblico facoltoso, ce ne sono altri che coinvolgono anche località italiane: scopriamo questa lista e soffermiamoci sui più interessanti.

Al primo posto c’è l’Arctic Explorer, in Russia, prenotabile con partenza da San Pietroburgo o da Mosca. Questo viaggio di lusso, lungo 12 giorni, tra la fine di dicembre e gennaio, permette di raggiungere il Circolo Polare Artico salutando il nuovo anno con cena di gala, musica dal vivo, caviale e champagne. Prossima partenza 29 dicembre 2017 per un viaggio tutto incluso con sistemazione in hotel per 5 notti e le restanti 6 da trascorrere sul treno. Il prezzo si aggira intorno ai 10.000 euro a persona e promette esperienze e ricordi indimenticabili.

Al secondo posto c’è il Jungfrau, in Svizzera. Anche questo viaggio è raccomandato per una giornata d’inverno. Si potranno apprezzare paesaggi montani tra i più belli, raggiungendo Jungfraujoch la stazione ferroviaria più alta d’Europa, situata a 3.454m s.l.m. Il biglietto per questa spettacolare giostra sulle montagne più famose della Svizzera è molto più abbordabile e costa circa 200 euro.

Tra le altre grandiose mete da vivere attraverso un meraviglioso viaggio in treno ci sono: la regione dell’Hokkaido con il treno superveloce giapponese, la Nuova Zelanda, Taiwan, l’immensa Cina e ovviamente gli States, con un giro nel profondo Sud intorno a New Orleans.

Infine, fra le mete italiane designate dalla guida turistica del New York Times un posto di rilievo è dedicato alla Costiera Amalfitana e alla Sicilia, quest’ultima raggiunta attraverso un tour che parte da Venezia, tocca Verona, Bologna e Firenze e scende fino a Pompei, per sbarcare infine a Palermo e Siracusa e passeggiare tra le rovine dell’antichità. Il clou sul suolo tricolore, però, resta il giro delle Cinque Terre, meta perfetta per un viaggio all’insegna del trekking, il nuoto e il kayak, perché dopo tutto il treno è soltanto un mezzo per ammirare paesaggi splendidi, ma è la bellezza della destinazione a garantire la vera parentesi di felicità.

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterGoogle+

SAPEVI CHE

, , ,


Ci trovi anche su