Anche quest’anno i costruttori di automobili hanno partecipato al CES di Las Vegas. Scopri le novità del 2018

23 Gen , 2018  

Il CES di Las Vegas è uno degli eventi più attesi dell’anno per gli amanti delle innovazioni tecnologiche applicate alle auto e anche l’edizione 2018 non ha deluso le aspettative. Tra le novità più interessanti, Nissan ha presentato la sua auto “telepatica”, Bosch ha scommesso tutto sulla connettività, mentre Hyundai e Volkswagen continuano a fare passi da gigante verso la guida autonoma.

Nel 2018 l’auto diventa “telepatica”

La proposta più ambiziosa è senza dubbio la tecnologia Brain to Vehicle. Si tratta di un progetto di Nissan che mira a misurare le onde cerebrali, in modo che il veicolo sia in grado di interpretare le intenzioni del conducente.

Sembra fantascienza, eppure l’automobile è in grado di anticipare la frenata o lo sterzata di 0,2 o 0,5 secondi, quanto basta per prevenire un incidente, riducendo i tempi di reazione. Questa forma di “telepatia” servirà anche a garantire un maggiore comfort al guidatore, migliorando la configurazione della guida.

Auto sempre più connesse e autonome

Grazie ai nuovi sistemi di connettività, come quelli offerti da Bosch, sarà sempre più facile trovare parcheggio o una colonnina per la ricarica dell’auto elettrica. Le nuove automobili riusciranno anche a comunicare con i dispositivi di casa, chiudendo ad esempio le finestre in caso di pioggia con un semplice pulsante.

La maggiore connettività sarà messa al servizio anche della sicurezza, attivando le chiamate d’emergenza in caso di incidente o avvisando il conducente se il veicolo è in contromano.

Al CES di Las Vegas non poteva mancare una dimostrazione delle potenzialità della guida autonoma. 8 taxi senza pilota hanno accompagnato i passeggeri lungo 20 percorsi predefiniti, ma dentro l’abitacolo era presente anche un driver pronto a intervenire in caso di necessità. Sarà bastata questa dimostrazione per vincere le perplessità dei più scettici?

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterGoogle+

SAPEVI CHE

, , , , ,


Ci trovi anche su