Infrazioni semaforiche: accertamenti più severi

14 Mar , 2018  

Le violazioni semaforiche rilevate da dispositivi elettronici continuano a far discutere. Per ricevere la multa basterà superare, anche se di poco, la striscia bianca di arresto posta in corrispondenza del semaforo. Con l’applicazione rigorosa della normativa e l’inasprimento degli accertamenti, il numero delle sanzioni automatiche è lievitato.

 

Gli implacabili dispositivi elettronici al semaforo

Un tempo le infrazioni semaforiche rilevate in automatico erano legate solo al passaggio con luce rossa o all’eccesso di velocità, ma adesso qualcosa è cambiato. I dispositivi elettronici installati ai semafori sono diventati più precisi e severi e non lasciano scampo agli automobilisti che superano la striscia bianca d’arresto, anche se di pochi centimetri.

Il Codice della Strada parla chiaro e all’art. 41 comma 11 prevede che con la luce rossa al semaforo i veicoli devono fermarsi prima della striscia d’arresto. Finora soltanto gli agenti più zelanti applicavano alla lettera la normativa, mentre nella maggior parte dei casi a prevalere era il buonsenso. I dispositivi elettronici al semaforo invece non fanno sconti a nessuno.

 

Nessuna indulgenza, anche per chi è distratto

L’obiettivo di questa maggiore severità negli accertamenti al semaforo è quello di garantire una maggiore sicurezza, sia per i pedoni che per gli automobilisti. Questo, però, non basta a placare le polemiche sulle sanzioni semaforiche, soprattutto in presenza di circostanze particolari.

Chi supera la striscia di arresto a semaforo rosso per far passare un’ambulanza, per esempio, viene immortalato dall’implacabile dispositivo e si vedrà recapitare la multa a casa. Nessuna indulgenza neanche per chi si accorge troppo tardi di aver sbagliato corsia e, per rimediare, ferma il proprio veicolo poco dopo la striscia d’arresto.

Anche in queste circostanze la sanzione rimane sempre la stessa: il codice della strada prevede una multa che può variare dai 41 ai 168€, ma viene aumentata di un terzo se la violazione è stata registrata tra le 22:00 e le 7:00 del mattino.

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterGoogle+

Codice della strada

, , , ,


Ci trovi anche su
Linear Assicurazioni, società di Unipol Gruppo Finanziario S.p.A., P.IVA 04260280377