parabrezza elettronico

Viaggiare in sicurezza con il parabrezza elettronico

27 Lug , 2016  

Sfruttare un parabrezza elettronico per guidare sicuri e al riparo da incidenti e sinistri: una delle ultime frontiere della tecnologia a bordo è già oggi una certezza, il tutto grazie all’icona di un display che riflettendosi nel cristallo davanti a noi proietta velocità di percorrenza, giri del motore e temperatura dell’olio. I primi ‘head-up display‘ (così si chiamano in gergo tecnico) erano monocromatici, nel prossimo futuro saranno interattivi e a colori. Vediamo in dettaglio quali altre novità accompagnano questa tecnologia.

Parabrezza elettronico, la scarsa visibilità non sarà più un problema

Un primo importante intervento agirà sulla scarsa visibilità di alcune strade notturne. Un progetto della GM punta all’ideazione di una sorta di laser che sfrutterà il parabrezza elettronico per segnalare cartelli ed eventuali passanti. Come? Nel parabrezza sarà presente uno strato di fosfori che nei punti colpiti dal laser si illuminerà disegnando le sagome rilevate da una videocamera a infrarossi. Il sistema non sarà disponibile prima del 2018 ma c’è chi lavora già a delle versioni potenziate, come la BMW, la cui tecnologia consente di evidenziare un pedone lontano fino a 300 metri.

Viabilità e sicurezza, il parabrezza elettronico farà la differenza

I viaggi in auto risulteranno certamente più confortevoli, ma è il fattore sicurezza quello più interessato da questa innovazione: il compito di chi sta al volante sarà facilitato e ci si accorgerà prima di un pericolo perché segnalato dal parabrezza elettronico piuttosto che nella classica plancia che potrebbe essere fonte di distrazione. Alcune auto già in commercio vanno già in questa direzione: è il caso delle Volvo S e V60, dove un segnale luminoso avvisa il guidatore della presenza di un pedone. Se questo compare all’improvviso e si sta procedendo a meno di 35 km/h il sistema frena autonomamente evitando l’impatto e scongiurando il possibile incidente.

L’interazione col parabrezza elettronico crescerà sempre di più

Se ad oggi in molti casi siamo ancora fermi a sperimentazioni e test, l’idea è quella di potenziare il livello di interazione tra guidatore e parabrezza elettronico. Quest’ultimo sarà in grado di proiettare e trasmettere sempre più informazioni fermo restando che una guida prudente e rispettosa del Codice della Strada rimane il modo più indicato per evitare sinistri stradali.

Condividi
Share on FacebookTweet about this on Twitter

Viaggiare in sicurezza

, ,


Ci trovi anche su
Linear Assicurazioni, società di Unipol Gruppo Finanziario S.p.A., P.IVA 04260280377