Da quest’anno è prevista la RC familiare. Cos’è e come funziona

17 Feb , 2020  

Dal 16 febbraio 2020 è entrata ufficialmente in vigore la nuova RC familiare, una classe di merito unica valida sia per i nuovi contratti che per i rinnovi di quelli esistenti. Vediamo di cosa si tratta.

Da febbraio entra in vigore la nuova RC familiare, che riconosce ai componenti delle famiglie la classe di merito più bassa fra tutti i veicoli posseduti . Vediamo cos’è, come funziona e cosa cambia con la classe di merito unica famiglia.

  • Cos’è la RC  familiare?
    Cosa prevede la nuova assicurazione prevista nella Legge di Bilancio
  • Come funziona la nuova assicurazione?
    I vantaggi previsti dal provvedimento: un esempio concreto
  • Le condizioni da rispettare
    I requisiti per poter accedere ai vantaggi della nuova RC familiare

Cos’è la RC familiare?

L’RC familiare prevede che per assicurare un veicolo i componenti della famiglia possano usare la classe di merito più favorevole tra quelle acquisite da un qualsiasi membro del nucleo familiare. Grazie a questa novità tutte le famiglie potranno assicurare i loro veicoli usufruendo della migliore classe di merito, sia che si tratti di un mezzo a due o quattro ruote ottenendo un risparmio sul costo della polizza auto, moto scooter o altri veicoli.

La nuova Assicurazione prevede così la possibilità di introdurre un bonus famiglia per la RC auto consentendo di ottenere un riconoscimento della classe di merito più bassa estesa a tutti i mezzi all’interno del nucleo. Si tratta di un provvedimento assicurativo recepito con il Decreto Fiscale che ha l’obiettivo di ridurre la spesa delle assicurazioni dei veicoli in famiglia.

E’ bene ricordare che già grazie alla legge Bersani in vigore dal 2007 è possibile ereditare la stessa classe di merito, ma solo per la stessa categoria di veicoli: auto da auto, scooter da scooter, ecc… Invece con le novità introdotte dalla nuova RC familiare, ad esempio, se si è in possesso di uno scooter con la classe di merito bassa, la si può estendere anche sull’automobile o viceversa.

Il sistema assicurativo attualmente in vigore permette già ai membri di un nucleo familiare di utilizzare la classe di merito più favorevole maturata su un’auto per assicurare un’altra auto, ma si deve trattare di un veicolo, nuovo o usato, che viene acquistato.

Con la nuova RC familiare dal 16 febbraio 2020, invece, la classe di bonus-malus sarà valida anche per veicoli che già appartengono ai membri del nucleo familiare.

Come funziona la nuova assicurazione?

Grazie alla nuova RC, sarà possibile guadagnare la prima classe di bonus-malus anche per veicoli diversi, nell’ambito della stessa famiglia. Facciamo un esempio per capire bene quali sono le agevolazioni previste: se c’è un veicolo in prima classe di merito (auto, moto, scooter,  ecc…) gli altri veicoli aggiuntivi saranno assicurabili con la stessa classe, quindi potranno trasferire la CU migliore maturata, semplicemente esibendo la documentazione richiesta dalla compagnia assicurativa.

Supponiamo che all’interno di un nucleo familiare vi siano due automobili (una di classe 10 e una di classe 1) e una motocicletta. In questo caso sia l’auto in classe 10 che la moto beneficerebbero del diritto alla prima classe dell’auto. Una condizione che consentirebbe alla famiglia di ottenere un risparmio economico sul premio RC dell’assicurazione.

Le condizioni da rispettare

Ci sono delle condizioni da rispettare per beneficiare dei vantaggi della nuova RC familiare. L’effettiva convivenza è una condizione indispensabile: nel caso di padre e figlio che vivono insieme, ad esempio, una nuova auto acquistata dal figlio potrà essere assicurata usufruendo della classe di merito del padre, ma solo se i due hanno la stessa residenza. Inoltre le regole non vengono applicate nel caso in cui l’attestato di rischio sia intestato a una persona giuridica, come nel caso di auto aziendali o di una società. Inoltre i veicoli devono essere immatricolati ad uso privato o conto proprio e il veicolo da cui ereditare la classe di merito deve avere una polizza in corso di validità, non scaduta

Assicurazioni


Ci trovi anche su
Linear Assicurazioni, società di Unipol Gruppo Finanziario S.p.A., P.IVA 04260280377