I giovani, alleati per la mobilità del futuro

22 Ott , 2021  

Un contest per ragazzi promosso da Fondazione Unipolis e Cittadinanzattiva, per la realizzazione del primo Manifesto della mobilità sostenibile della scuola italiana

Immaginare e progettare la mobilità e le comunità del futuro, migliorando la sicurezza sulle strade: il Manifesto della mobilità sostenibile della scuola italiana è online, costruito con le parole e le idee degli studenti, dopo un lungo percorso iniziato nel 2019 che ha visto coinvolti 1.863 studenti di 93 classi, provenienti dalle 14 Città Metropolitane. Un’iniziativa nata dalla consapevolezza di un’urgenza: servono interventi per migliorare la sicurezza stradale, ridurre le emissioni, favorire la mobilità connessa. L’Agenda Onu 2030 per lo Sviluppo Sostenibile promuove la progettazione di comunità intelligenti, inclusive, sostenibili, e i giovani studenti sono i protagonisti più importanti per un diffuso cambio di mentalità orientato a scelte consapevoli e responsabili.

Per queste ragioni la Fondazione Unipolis e Cittadinanzattiva hanno ideato il progetto O.R.A. – Open Road Alliance, l’alleanza dei giovani che uniscono le idee per progettare le comunità del futuro, realizzando il primo Manifesto della mobilità sostenibile della scuola italiana.

Il progetto O.R.A.

La community promossa da Fondazione Unipolis e Cittadinanzattiva. Linear Assicurazioni è partner.

La presentazione del Manifesto

Un progetto per immaginare e progettare concretamente le comunità del futuro

Le quattro aree tematiche del Manifesto

Determinazioni, Cambiamenti, Proposte e Futuro: idee e proposte per la mobilità

La mobilità sostenibile e la sicurezza stradale

Conoscere le regole del Codice della Strada ci farà vivere la mobilità in modo responsabile

Il progetto O.R.A.

Il Progetto O.R.A. è una Open Road Alliance che include la community che ha realizzato il Manifesto, nasce dalla consapevolezza che la promozione di una nuova cultura del muoversi e della strada come bene comune, rappresentino la strategia migliore per affrontare le questioni connesse alla mobilità nelle aree metropolitane.

L’educazione svolge un ruolo fondamentale per raggiungere un nuovo modello di mobilità sostenibile, basato non solo sull’attenzione ai temi ambientali, ma anche sulla condivisione dei mezzi, la sicurezza, un orientamento alla multimodalità e all’interoperabilità, oltre che a un approccio più sostenibile al mondo dei servizi pubblici locali. Linear Assicurazioni è partner del progetto.

La presentazione del Manifesto

Il 16 settembre 2021 in occasione della settimana europea della mobilità 2021, le studentesse e gli studenti dell’Open Road Alliance hanno presentato al Ministro Enrico Giovannini, il primo Manifesto della mobilità sostenibile della scuola italiana. Un lavoro iniziato nel 2019 nelle aree metropolitane italiane, partendo dall’analisi dello stato della mobilità nella sua dimensione sociale, economica, ambientale e della sicurezza stradale.

Le classi che hanno partecipato hanno presentato un elaborato multimediale che attraverso diversi linguaggi artistici e creativi racconta la mobilità sicura e sostenibile.

I 10 lavori selezionati sono online in un portale interattivo dove si trovano i consigli e le parole chiave del progetto, per raccontare la mobilità sostenibile in modi differenti.

Mappature dei territori e proposte di miglioramenti sullo stato della mobilità, ma anche la denuncia del profondo senso di insicurezza sulla strada che i ragazzi vivono nella loro esperienza.

Entro dicembre 2021 il Manifesto sarà presentato​ in tutte le città metropolitane e gli studenti delle classi partecipanti saranno coinvolti negli incontri locali, per presentare gli elaborati e condividere con la cittadinanza la propria idea di futuro e di mobilità​.​​​

Le quattro sezioni del Manifesto

Il Manifesto della mobilità sostenibile della scuola italiana si compone di quattro sezioni: Determinazioni, Cambiamenti, Proposte e Futuro.

Definizione del concetto di mobilità sostenibile elaborate dagli studenti, i cambiamenti che dovrebbero realizzarsi nelle diverse città, proposte concrete per le amministrazioni comunali e pillole di futuro per immaginare e descrivere la mobilità del domani.

La mobilità sostenibile e la sicurezza stradale

Tra le varie determinazioni e proposte del Manifesto, la sicurezza stradale è strettamente collegata alla mobilità sostenibile, proprio perché non può esserci mobilità senza conoscere le regole del Codice della Strada, per spostarsi in modo responsabile e maturo.

Il concetto di mobilità sostenibile per far comprendere come i sistemi di trasporto debbano corrispondere ai bisogni di sicurezza e di rispetto dell’ambiente, cercando di minimizzare le ripercussioni negative anche in campo economico e sociale. Le modalità di spostamento risultano sostenibili da un punto di vista sociale nella misura in cui sono accessibili agli utenti deboli, contribuendo a migliorare la sicurezza per chi viaggia. Di conseguenza gli utenti della strada possono rendere la città funzionale, sicura e sostenibile solo conoscendo e rispettando il Codice della Strada.

Scopri subito quanto puoi risparmiare sulla polizza auto: è veloce e senza impegno

New mobility


Ci trovi anche su
Linear Assicurazioni, società di Unipol Gruppo Finanziario S.p.A., P.IVA 04260280377