carta-verde-2

Carta Verde: non è necessaria nei paesi Ue

30 Mar , 2016  

In Italia è obbligatorio assicurare un veicolo per circolare, e all’estero? Per circolare all’estero è necessaria la Carta Verde, un certificato internazionale di assicurazione che è parte integrante della polizza stipulata in Italia e che ne estende la validità in tutti i Paesi extracomunitari che aderiscono all’accordo internazionale. La Carta Verde non serve per entrare o circolare nei Paesi UE, neanche in caso di sinistro.

Questo documento assicurativo (che prende il nome dal suo colore) è valido in alcuni Paesi al di fuori dello spazio economico europeo (extra SEE). E’ comunque importante ricordare che le compagnie assicurative possono scegliere di escludere alcuni Paesi: in questo caso, sul documento, la relativa casella sarà barrata.

Al momento la Carta Verde è l’unico documento assicurativo non ancora “dematerializzato”: è necessario quindi tenerla in auto. L’auspicio è che presto anche questo documento rientri nelle operazioni di digitalizzazione dei documenti assicurativi come è avvenuto per contrassegno e certificato..

Circolare assicurati con la propria compagnia anche all’estero

La Carta Verde può essere rilasciata dalla compagnia che ha emesso la polizza, ed  ha la stessa scadenza della polizza RCA a cui è legata. In mancanza della Carta Verde occorre stipulare una specifica assicurazione di frontiera, da sottoscrivere prima di circolare in un Paese extraeuropeo – e solitamente ha un costo maggiorato. Gli Stati che non aderiscono alla convenzione della Carta Verde, ad esempio Stati Uniti e Canada, prevedono la possibilità di sottoscrivere in loco una copertura assicurativa.

Estendere la propria polizza

Il rilascio della Carta Verde avviene sotto la responsabilità dell’Ufficio Nazionale di Assicurazione (Bureau) del Paese d’immatricolazione del veicolo. Permette al conducente Italiano all’estero di entrare e circolare nel Paese aderente al sistema internazionale Carta Verde, in piena legalità e in regola secondo gli obblighi previsti dalla legge del Paese per l’assicurazione RCA. Ciascuna compagnia può escludere alcuni Paesi al di fuori dello spazio economico europeo (extra SEE) indicandolo sul documento.

Per ulteriori informazioni, è a disposizione la pagina che il sito dell’Ufficio Centrale Italiano dedica alla carta verde.

Condividi
Share on FacebookTweet about this on Twitter

Viaggiare in sicurezza


Ci trovi anche su
Linear Assicurazioni, società di Unipol Gruppo Finanziario S.p.A., P.IVA 04260280377