Qshino, il cuscino antiabbandono universale che rende intelligente il tuo seggiolino

17 Feb , 2020  

Il nuovo dispositivo progettato da UnipolSai ti avvisa se lasci il bambino in auto e ti allontani. 

La sicurezza dei nostri bambini è la priorità più importante, serve la massima attenzione soprattutto quando la frenesia è parte integrante delle nostre vite. Da UnipolSai arriva una soluzione ottimale per mantenere alta l’attenzione quando si trasporta un bimbo piccolo in auto, evitando dimenticanze che in taluni casi si sono rivelate purtroppo tragiche. Da metà dicembre è disponibile il dispositivo antiabbandono Qshino by UnipolSai Assicurazioni, acquistabile in agenzia, su Amazon e nella GDO.

  • La legge “Salva bebè”
    Scatta l’obbligo di dotarsi dei dispositivi di allarme antiabbandono
  • Cos’è Qshino?
    Il cuscino antiabbandono che interagisce tramite app con lo smartphone dell’automobilista

La legge “Salva bebè”

In Italia la così detta legge Salva bebè (n.117/2018 e il successivo decreto attuativo n.122/2019) rende obbligatoria l’adozione all’interno delle automobili di dispositivi in grado di avvisare l’autista quando si allontana dal veicolo, lasciando all’interno un bambino d’età fino ai 4 anni. Si stima che siano circa un milione e 800mila gli italiani che dovranno installare i dispositivi, ai quali se ne aggiungeranno 400mila ogni nuovo anno.

Il regolamento di attuazione dell’articolo 172 del nuovo Codice della Strada in materia di dispositivi antiabbandono è stato pubblicato il 23 ottobre sulla Gazzetta Ufficiale, entrando in vigore il 7 novembre del 2019.

L’obbligo riguarda l’installazione a bordo dei veicoli di un dispositivo di allarme per prevenire l’abbandono dei bambini di età inferiore ai quattro anni. Dal prossimo 6 marzo 2020 scatteranno anche le sanzioni che vanno da 83 a 333 euro, oltre alla decurtazione di 5 punti dalla patente. Patente che verrà sospesa nel caso di infrazione ripetuta per due volte in due anni. Per agevolare l’acquisto da parte delle famiglie, sono previsti dei contributi sotto forma di credito d’imposta (circa 30 euro per ogni bambino), grazie allo stanziamento per il 2020 circa 5 milioni di euro.

 Cos’è Qshino

Qshino by UnipolSai Assicurazioni è il cuscino antiabbandono che si applica sul seggiolino di tutte le auto e nel caso l’autista dovesse allontanarsi dalla vettura lasciando il bambino a bordo, Qshino invia una notifica sull’app installata sullo smartphone. L’interazione con il guidatore avviene proprio attraverso il collegamento bluetooth tra smartphone e dispositivo antiabbandono.

Perciò se l’autista si allontana dal veicolo e porta con sé lo smartphone, appena viene meno la connessione bluetooth tra smartphone e cuscino, l’app emette ripetutamente un segnale acustico e viene visualizzata sull’app una notifica. Se la segnalazione non riceve risposta, Qshino avvisa alcuni numeri di persone di fiducia precedentemente configurati, indicando la posizione in caso di geolocalizzazione attiva sullo smartphone. Sempre tramite l’App è possibile delegare fino a cinque utenti diversi che possono trasportare il bambino (nonni, babysitter, etc…), in modo che il loro smartphone possa connettersi con il cuscino, e ricevere gli eventuali allarmi che segnalano l’eventuale abbandono.

Si tratta quindi di un dispositivo universale che prevede una serie di allarmi e segnalazioni per mantenere sempre alta l’attenzione, evitando distrazioni e pericolosi vuoti di memoria. Una tecnologia accessibile, non invasiva, alla portata di tutti che si attiva installando una semplice app.

Qshino è stato messo a punto da AlfaEvolution Technology, il centro competente dei servizi telematici del Gruppo Unipol, ed è in commercio da dicembre 2019.

Condividi
Share on FacebookTweet about this on Twitter

Codice della strada


Ci trovi anche su
Linear Assicurazioni, società di Unipol Gruppo Finanziario S.p.A., P.IVA 04260280377