Spia della temperatura dell’acqua: cosa fare quando si accende

30 Dic , 2019  

La spia dell’acqua accesa o lampeggiante indica un’anomalia della temperatura da non sottovalutare, perché il motore potrebbe surriscaldarsi. Ecco alcuni consigli nel caso si illumini.

Tra le varie segnalazioni che si accendono nel cruscotto dell’automobile c’è anche la spia di colore rossa della temperatura dell’acqua, ossia del liquido di raffreddamento del motore; la si può notare facilmente: è una piccola icona con un termometro immerso in un liquido, alimentata dall’impianto elettrico.

Una spia molto importante in una posizione del cruscotto agevole da vedere, alla quale prestare attenzione soprattutto se dovesse accendersi o lampeggiare a veicolo acceso: indica in automatico un’elevata temperatura del liquido di raffreddamento che è una delle cause principali del surriscaldamento del motore.

Un’icona utile per il corretto funzionamento del motore

Quando il liquido di raffreddamento raggiunge la temperatura critica, scatta l’allarme

Fermare il veicolo, verificare fuoriuscite di vapore e chiamare assistenza

Rischio concreto di danneggiamento al motore: fermarsi e poi recarsi dal meccanico


Cosa indica la spia della temperatura dell’acqua

Quando si accende la spia della temperatura dell’acqua c’è qualcosa che non va e bisogna fare attenzione; si tratta di un’icona con un termometro e si trova all’interno dell’indicatore della temperatura dell’acqua con l’indicazione della temperatura fino a 130°C.

Nonostante l’indicatore di temperatura del liquido di raffreddamento raggiunga i 130°C nel cruscotto come valore massimo, per essere considerata accettabile in normali condizioni di guida la temperatura deve oscillare tra gli 80-90°C.

Questa spia si mette in funzione per qualche istante all’accensione del motore e se tutto procede normalmente, senza contatti anomali, poi si spegne.

Nel caso rimanga illuminata a motore acceso o si illumini improvvisamente durante la marcia, è necessario fermarsi subito perché l’acqua o il liquido di raffreddamento hanno raggiunto una temperatura critica.

Perché si accende la spia della temperatura dell’acqua?

La spia si accende, con luce fissa, per un malfunzionamento che potrebbe causare il blocco del motore anche provocando danni seri e accessori costosi da sostituire. Ragion per cui se notate qualcosa di anomalo conviene recarsi subito in officina per eseguire la manutenzione o chiamare il soccorso stradale per risolvere il problema, col minimo danno possibile.

La spia dell’acqua quando si accende è un segnale di un’anomalia della temperatura che solitamente si verifica quando la ventola non funziona correttamente, oppure se c’è un danneggiamento della guarnizione o della valvola termostatica. Di conseguenza potrebbe presentarsi un problema molto serio: il surriscaldamento del motore per mancanza del flusso adeguato d’aria per rinfrescarlo. Infatti caldo e freddo, come noto, e la variazione brusca della temperatura, influiscono sulle performance della meccanica della vettura.

Un’altra ragione frequente è il basso livello nel serbatoio del liquido di raffreddamento sotto la soglia di sicurezza: anche in questo caso la spia si accende per prevenire danni al motore. Il controllo del livello del liquido andrebbe eseguito periodicamente e nel caso di emergenze è possibile utilizzare acqua distillata e successivamente recarsi in un’officina, in tutta sicurezza.

In generale gli alti regimi che il motore raggiunge in diverse condizioni può causare l’accensione della spia. Può accendersi anche durante soste prolungate a motore acceso: anche in questo caso l’aria che raffredda il radiatore è scarsa e il motore subisce un forte riscaldamento.

Cosa fare se la spia della temperatura dell’acqua si accende

Quando si accende o lampeggia la spia dell’acqua è opportuno fermarsi il prima possibile: il motore deve raffreddarsi e aprire il cofano potrebbe essere una buona idea per facilitare la circolazione dell’aria. Se notate delle fuoriuscite di vapore dal motore evitate di intervenire direttamente e chiamate l’assistenza stradale.

Invece se non si presentano perdite di vapore visibili potrebbe comunque trattarsi di un guasto all’impianto di raffreddamento, come la pompa. Anche in questo caso andate nell’officina più vicina.

Prima di controllare il livello dell’acqua è necessario attendere almeno 15 minuti per evitare di venire ustionati dal vapore che potrebbe uscire; utilizzate un panno per proteggervi le mani svitando il tappo, talvolta arroventato. Solitamente la vaschetta del liquido si trova nel cofano anteriore vicino al radiatore.

Se avete fatto un percorso in salita per lungo tempo a marce basse probabilmente non c’è alcun danno; sarà sufficiente sostare qualche minuto con il veicolo spento e ripartire successivamente. A quel punto la spia dovrebbe essersi regolarmente spenta in assenza di una fonte eccessiva di calore.

Per prevenire questi problemi prima di effettuare lunghi viaggi controllate i livelli dei liquidi e verificate il corretto funzionamento del circuito di raffreddamento presso un’officina con meccanici competenti. Portate con voi del liquido refrigerante dello stesso tipo già utilizzato nel circuito di raffreddamento, da tenere per riserva.

Se possibile evitate percorsi con troppe salite e in ogni caso non tirare troppo le marce controllando sempre con attenzione i giri del motore, in modo che l’aerazione possa funzionare senza eccessivi sforzi.

Cosa fare se la spia della temperatura dell’acqua lampeggia

Oltre alle luci della spia, anche un semplice lampeggio potrebbe indicare un malfunzionamento e il rischio di avaria il motore è molto concreto. Anche in questo caso la prima cosa da fare è spegnere l’auto e controllare che dal motore non esca vapore. Verificare il livello del liquido e che vi siano perdite. Successivamente bisognerebbe contattare un meccanico. Circolare potrebbe causare danni molto gravi alla vostra macchina, con una progressiva perdita di capacità del sistema di circolazione del liquido di raffreddare il motore.

Scopri subito quanto puoi risparmiare sulla polizza auto: è veloce e senza impegno

Condividi
Share on FacebookTweet about this on Twitter

Curiosità


Ci trovi anche su
Linear Assicurazioni, società di Unipol Gruppo Finanziario S.p.A., P.IVA 04260280377