Bollettini per il rinnovo della patente: documenti e compilazione

13 Mag , 2022  

La pratica di rinnovo della patente di guida prevede delle proroghe e nuove modalità di pagamento.

Lo stato di emergenza legato alla pandemica è terminato il 31 marzo 2022, tuttavia sono state previste alcune novità per la scadenza della patente. Vediamo le ultime proroghe per il rinnovo della validità della patente nel 2022 e tutte le novità su costi, scadenze e soprattutto le modalità di pagamenti dei bollettini.


Le scadenze sono aggiornate, si può continuare a circolare fino al 29 giugno

Altri 90 giorni di validità per gli attestati in scadenza. Prorogate anche le revisioni tecniche  

Novità anche per le CQC e CAP, ma per la guida nei Paesi UE/SEE è terminata la proroga

Dal 31 marzo 2022 non è più possibile pagare i costi fissi con i classici bollettini postali

La proroga per il rinnovo della patente 2022

L’uscita dalla fase sanitaria emergenziale è avvenuta ufficialmente il 31 marzo 2022. La proroga ai primi mesi del 2022 ha richiesto l’aggiornamento di alcune scadenze tecniche, concedendo di fatto più tempo per il rinnovo delle patenti di guida e delle abilitazioni professionali CQC.

Il rinnovo della patente 2022 per i documenti scaduti dal 31 gennaio 2020 al 31 marzo 2022, può essere fatto entro il 29 giugno 2022. Automobilisti e motociclisti possono continuare a circolare fino a questa data, con la patente scaduta.

Proroghe per foglio rosa

Anche il foglio rosa, obbligatorio per circolare come prevede il Codice della Strada, è oggetto di una proroga di 90 giorni, valida per gli attestati in scadenza dal 31 gennaio 2020 al 31 marzo 2022. In questo caso, il foglio rosa rimane valido fino al 29 giugno 2022, quindi entro questa data è possibile continuare a esercitarsi alla guida, e prenotare l’esame pratico per ottenere la patente.

Questa proroga interessa anche le revisioni tecniche dell’abilitazione di guida. Lo stesso vale per l’esame di teoria. Chi ha presentato la richiesta per sostenere l’esame per la patente dal 1° gennaio 2021 al 31 marzo 2022, può sottoporsi alla prova entro un periodo di 12 mesi, a partire dalla data di presentazione della domanda di rinnovo.

La proroga per le patenti professionali

Le abilitazioni di guida professionali, in particolare la CQC (carta di qualificazione del conducente) e la CAP (certificato di abilitazione professionale), sono state oggetto di una proroga. Con i documenti scaduti dal 31 gennaio 2020 al 31 marzo 2022 è possibile circolare in Italia fino al 29 giugno 2022.

Per la guida nei Paesi UE/SEE, invece, è terminata la proroga per le patenti professionali scadute tra il 1° febbraio 2020 e il 31 agosto 2020. Rimane in vigore la proroga per le abilitazioni CQC scadute dal 1° settembre 2020 al 30 giugno 2021, per le quali è stata applicata una proroga di 10 mesi rispetto alla data di scadenza originale.

Versamento dei bollettini postali

I bollettini per il rinnovo della patente sono fondamentali per poter effettuare la visita presso la ASL competente, così da poter confermare che i pagamenti richiesti siano stati effettuati.

Il modulo cartaceo del bollettino postale 9001 da stampare è quello del Dipartimento dei Trasporti Terrestri, mentre quello relativo al conto corrente 4028 è della Motorizzazione Civile.

Dal 31 marzo 2022 non è più possibile pagare i costi fissi per il rinnovo della patente con i classici bollettini postali, ma è necessario versare gli importi attraverso la piattaforma pagoPA. Si tratta di un nuovo servizio di pagamento da effettuare attraverso il sistema telematico per i pagamenti verso la Pubblica Amministrazione.

I bollettini pagoPA si possono pagare in sicurezza attraverso il Portale dell’Automobilista, oppure tramite l’app mobile per smartphone e tablet iPatente. Il pagamento può avvenire anche attraverso servizi di ePayment, online banking e l’app IO, altrimenti è possibile stampare il bollettino pagoPA e pagarlo presso un ufficio postale o una ricevitoria, dove si potrà trovare assistenza per il pagamento.

I bollettini sono:

  • bollettino PagoPA per la tariffa 2S – Rinnovo Patente (esclusa Regione Sicilia) / Duplicato della Patente con contestuale rinnovo per un importo totale di 26,20 euro.
  • bollettino PagoPA per la tariffa 2T – Rinnovo Patente (solo Regione Sicilia) / Duplicato Patente con contestuale rinnovo (tariffe Regione Sicilia).

Con la nuova procedura, per pagare gli importi previsti per le pratiche di motorizzazione tramite il sistema PagoPA, compreso il rinnovo patente per poter guidare il vostro veicolo, è necessario accedere all’area riservata del Portale dell’automobilista tramite SPID o CIE, e fare attenzione ai campi da compilare per la registrazione.

Una volta entrati nell’area dedicata, bisogna selezionare le voci di menù “Accesso ai servizi” e poi “Pagamento pratiche online PagoPA”, scegliendo la tariffa 2S o 2T (per i residenti in Sicilia).

Il pagamento dei bollettini PagoPA si può effettuare direttamente attraverso il Portale dell’Automobilista con carta di credito o con altri strumenti accettati.

In alternativa si può scegliere di stampare l’avviso di pagamento ed eseguire il versamento presso gli uffici postali, gli esercenti convenzionati pagoPA (bar, edicole, farmacie, ricevitorie, supermercati e tabaccherie che espongono il logo), i punti di posta privata e gli sportelli bancari. I bollettini PagoPA si possono pagare anche tramite home-banking, sull’app Io e su altre app di pagamenti.

Dopo il versamento occorre sempre stampare la ricevuta di pagamento che deve essere presentata all’ufficio della Motorizzazione civile, per verificare la validità di tutti i requisiti, insieme agli altri documenti previsti dalla pratica di rinnovo patente.

Il costo del rinnovo della patente 2022 alla Motorizzazione Civile è di circa 80-130 euro, dei quali 16 euro per l’imposta di bollo, 10,20 euro per i diritti della Motorizzazione Civile, 6,80 euro per la spedizione della patente, 40-90 euro per la visita medica obbligatoria.

La patente può essere rinnovata presso gli uffici della Motorizzazione Civile, oppure nell’ASL di riferimento. In alternativa, chi sceglie di rinnovare il documento presso una scuola guida, una sede ACI o lo sportello un’agenzia di pratiche auto, può delegare tutti gli adempimenti, compreso il pagamento dei bollettini pagoPA.

Scopri subito quanto puoi risparmiare sulla polizza auto: è veloce e senza impegno

Leggi e normative


Ci trovi anche su
Linear Assicurazioni, società di Unipol Gruppo Finanziario S.p.A., P.IVA 04260280377